Profili social

Sentiero 1

L'AREA AGRICOLA

Il Sentiero 1 "L'AREA AGRICOLA", lungo 1,2 km, crea un percorso ad anello nella zona nord del paese di Tempera.
La percorrenza prevede un dislivello complessivo nullo, seppure si parta dai 694 m, scendendo fino ai 669 m, per poi arrivare alla quota massima di 711 m sul livello del mare.
All'inizio del percorso è presente un ampio parcheggio sterrato, di fronte al cimitero del paese, con una graziosa chiesetta adiacente.
Lungo la maggior parte del sentiero, essendo fuori dall'area più umida della Riserva, si delinea un ambiente più secco, tipico delle campagne montane abruzzesi.
La matrice prevalentemente rurale che si osserva lungo il percorso ha lasciato le sue tracce: i muretti a secco, una volta utilizzati come stazzi per il bestiame e per separare le proprietà, sono ancora osservabili, in alcuni tratti, nella loro antica funzione.
Nelle zone più secche possono trovarsi anche roverelle (Quercus pubescens), querce talvolta monumentali, che sono riconoscibili dalla pagina inferiore della foglia: questa presenta infatti una fitta peluria bianca, che serve alla pianta per evitare di disperdere acqua.
Anche il fico (Ficus carica) è un albero resistente alle condizioni più secche, e spesso diffuso in ambiente rurale proprio per la sua adattabilità.
Lungo il sentiero, nelle zone più assolate, è possibile osservare il ginepro rosso (Juniperus oxycedrus), un arbusto dalle bacche rosse e dalle tipiche foglie aghiformi, presente in ambienti della macchia mediterranea.
Nelle zone circostanti il percorso si possono notare molti campi agricoli forniti di siepi di ginepro e biancospino (Crataegus monogyna), che stanno ad indicare un'agricoltura di tipo tradizionale.
Tali arbusti venivano infatti usati per dividere le proprietà, fornendo contestualmente rifugio ad alcune specie animali che "catalizzano" la produttività dei campi, come ad esempio gli insetti impollinatori.
La zona del sentiero a ridosso del fiume, dunque più umida, ospita salici e pioppi, alberi che necessitano di molta più acqua rispetto a quelli precedentemente citati.

Sentiero Botanico

Lungo il Sentiero Campagna è stato realizzato un sentiero botanico costituito da una serie di cartellini su cui sono riportate le specie vegetali più significative, con il nome scientifico e la versione in italiano.
La realizzazione di un sentiero botanico vuole contribuire ad aumentare la conoscenza delle specie presenti nella Riserva.

Consigli

Il sentiero strada è consigliato a tutti coloro che vogliano svolgere le seguenti attività all'aperto: MTB, trekking, quando c'è neve: ciaspolata.

Warnings

Nel caso di ciaspolata, fare attenzione ad eventuali rami o tronchi caduti a terra causa neve e nascosti dalla stessa.

Attività

trekking

ciaspolata

mtb